Alfa Aggiorna

Il Decreto Legge 2 marzo 2024, n. 19 introduce il Piano Transizione 5.0, una misura del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) denominata REPowerEU, del valore di 6,3 miliardi di euro. Questo piano prevede incentivi sotto forma di crediti d’imposta per gli investimenti delle imprese nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica durante il biennio 2024-2025. Gli investimenti ammissibili riguardano le strutture produttive in Italia e sono aperti a tutte le imprese, escluse quelle in liquidazione o fallimento. Le imprese devono rispettare le normative sulla sicurezza sul lavoro e i requisiti di contribuzione previdenziale per i lavoratori.

Le spese incentivabili includono investimenti in beni materiali e immateriali legati all’industria 4.0, impianti per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, ad eccezione delle biomasse, e spese per la formazione del personale legata alla transizione digitale ed energetica. Tali spese devono portare a una riduzione dei consumi energetici o devono essere direttamente connesse alla produzione di energia rinnovabile. Tuttavia, gli investimenti non possono danneggiare significativamente l’ambiente e non possono essere destinati a attività legate ai combustibili fossili, all’emissione di rifiuti pericolosi o ad attività connesse alle discariche o agli inceneritori.

 

Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti potete rivolgervi al Consulente di riferimento Federico Fontanili federico.fontanili@alfa-solutions.it – Cell. 3487617643

Studio Alfa

NEWSLETTER

Registrati alla nostra newsletter per ricevere maggiori dettagli su questo argomento e su molti altri aggiornamenti.