Alfa Aggiorna

Dopo anni di attesa, il 15 giugno 2023 entrerà in vigore il DM 4 aprile 2023 n. 59 che apporta grandi novità alla gestione di rifiuti e in particolar modo alla disciplina della tracciabilità, attraverso il RENTRI (Registro Elettronico Nazionale Tracciabilità Rifiuti).

 

I soggetti tenuti all’iscrizione al RENTRI sono:

  • gli Enti e le imprese che effettuano il trattamento dei rifiuti;
  • gli Enti e le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti a titolo professionale o che operano in qualità di commercianti ed intermediari di rifiuti;
  • Tutti i produttori di rifiuti pericolosi;
  • I produttori inziali di rifiuti non pericolosi con più di 10 dipendenti;
  • I Consorzi istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti.

 

I soggetti iscritti provvederanno alla compilazione di registri di carico e scarico in formato elettronico, che dovranno essere trasmessi mensilmente al RENTRI.

 

I consulenti del Settore Ambiente sono a disposizione dei clienti con contratto/convenzione di assistenza in essere sulla tematica in oggetto, per fornire ulteriori informazioni e chiarimenti.

Studio Alfa

NEWSLETTER

Registrati alla nostra newsletter per ricevere maggiori dettagli su questo argomento e su molti altri aggiornamenti.